giovedì 17 agosto 2017

Nodini saporiti semintegrali in padella



Ingredienti:
  • 250 gr di farina tipo 2 macinata a pietra Petrucci
  • 125 ml di acqua
  • 5 gr di lievito di birra liofilizzato
  • 25 ml di olio extravergine d'oliva bio Agridè
  • 5 gr di sale
  • 1 spicchio d'aglio
  • prezzemolo tritato
  • 20 gr di formaggio grattugiato Piave Lattebusche
E' una ricetta delle Sorelle Simili, nel blog trovate anche la ricetta per realizzarli con la pasta madre. Amalgamare per bene tutti gli ingredienti, formare una palla, farci una croce sopra e mettere a lievitare coperto per 40 minuti. Una volta trascorso il tempo, prendere una piccola quantità di pasta e aiutandosi con le mani, farlo roteare sul piano di lavoro per formare un cordoncino sottile lungo circa 15/20 cm e annodarlo. Appoggiarli sulla spianatoia. Scaldare una padella antiaderente (io solitamente uso il testo romagnolo), adagiarvi i nodini, solo quelli che ci stanno, non devono sovrapporsi perché in cottura cresceranno un po' e coprire col coperchio. Cuocere 5 minuti da un lato e 5 dall'altro. Non preoccupatevi per le  bruciacchiature sono una loro particolarità. Una volta cotti tutti metterli in una ciotola e se volete potete condirli con olio, prezzemolo e aglio tritato, ma questa volta ho preferito lasciarli al naturale perché avevo già insaporito l'impasto. 


giovedì 27 luglio 2017

Biscotti cuor di mela (senza burro)



Ingredienti pasta frolla (16 pz):
  •  250 gr di farina
  • 1 uovo
  • 100 gr di zucchero
  • 100 ml olio di semi
  • 1 cucchiaino di lievito antica ricetta S.Martino
 Ingredienti per la farcia:
  • 2 mele
  • 2 cucchiai di zucchero
  • succo di 1 limone
  • mezzo bicchiere d'acqua
  • cannella (io non l'ho messa)
Ho trovato questa ricetta sul blog di Benedetta dove ogni ricetta è una garanzia. Per prima cosa preparare la farcia che dovrà raffreddarsi. Sbucciarle le due mele, tagliarle a dadini in un pentolino, aggiungere lo zucchero, il succo di un limone, il mezzo bicchiere d'acqua, mescolare per bene tutti gli ingredienti  portare il pentolino sul fuoco, coprire con il coperchio e lasciare cuocere per 10 minuti mescolando di tanto in tanto.Quando le mele saranno bene cotte, schiacciarne un po' con la forchetta, in modo da avere un composto in parte cremoso e in parte con pezzetti di mela. Versiamo in un piatto o in una ciotolina per farlo raffreddare. Nel frattempo preparare la frolla. In una ciotola mescolare l'uovo, lo zucchero, l'olio di semi, il cucchiaino di lievito e mescolando pian piano aggiungere la farina, quando l'impasto inizierà a compattarsi rovesciarlo sulla spianatoia infarinata e lavorarlo con le mani fino ad ottenere un composto liscio ed elastico. Non avendo il burro questa pasta frolla non ha bisogno del riposo in frigorifero. Dividere in due la pasta frolla lavorarla delicatamente perché è molto friabile, aiutandosi con il mattarello stendere su due fogli di carta da forno con un po' di farina i due pezzi di frolla fino ad ottenere due rettangoli. In un rettangolo aggiungiamo il ripieno di mele con un cucchiaio facendo dei mucchietti e distanziandoli un po' tra loro perché poi dovremo chiuderli. Prendere l'altro rettangolo di frolla e rovesciarlo sopra per coprire il ripieno, togliere delicatamente la carta da forno, premere con le dita intorno al ripieno in modo da riuscire a sigillare bene i biscotti e con una stampo della forma che più desiderate tagliate i biscotti (io ho usato un cerchio diam. 4cm) togliere la pasta frolla in eccesso, mettere i biscotti sulla leccarda ricoperta con la carta da forno. Riprendere la frolla avanzata stenderla come prima e preparare altri biscotti. A me ne sono venuti 16. Infornare in forno già caldo a 180° per 20-25 minuti. Lasciarli raffreddare prima di toccarli. Il giorno dopo sono ancora più buoni.


venerdì 14 luglio 2017

Biscotti integrali cacao, nocciole e avena (simil Gran Cereale)



Ingredienti (x 18 pz diam. 6 cm):
  • 100 gr di farina integrale Ariani
  • 15 gr di cacao amaro S.Martino
  • 100 gr di nocciole (con la pellicina)
  • 80 gr di fiocchi d'avena (tritati grossolanamente col mixer)
  • 70 gr di zucchero 
  • 1 uovo
  • un pizzico di sale
  • 50 ml di olio di semi  
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci antica ricetta S.Martino
Ho letto questa ricetta sul blog di Alice ma so che questa ricetta è di Elena quindi ho unito le due versioni e questo è stato il risultato. Dei biscotti uguali identici ai Gran Cereale al cioccolato, anzi erano ancora più buoni!! In una ciotola con una forchetta sbattere per bene l’uovo con lo zucchero,  aggiungete l’olio, il sale e mescolare. Unire l'avena tritata grossolanamente, la farina integrale, il cacao, il cucchiaino di lievito e le nocciole tritate, mescolare prima con la forchetta poi aiutarsi con le mani e lavorare finché il composto non sarà bello omogeneo formare una palla, avvolgerla nella pellicola e metterla in frigorifero per circa 30 minuti. Con l'aiuto del mattarello stendere l'impasto tra due fogli di carta da forno, poi tagliare i biscotti della forma che preferite, io li ho fatti come quelli originali. Posizionarli sulla leccarda ricoperta con la carta da forno e infornare nel forno caldo a 170° per circa 10-15 minuti. Lasciarli raffreddare prima di mangiarli, il giorno dopo sono ancora più buoni. Non so dirvi i tempi di conservazione perché sono spariti.



mercoledì 12 luglio 2017

Pizza con grani antichi


Ingredienti (x 2 pz):
  • 125 gr di preparato per pizza ai grani antichi Ruggeri
  • 3 gr di malto tostato attivo Ruggeri
  • 75 ml di latte tiepido
  • 6 ml di olio extravergine d'oliva bio Agridè 
  • sale (è già nel preparato)
  • lievito (è già nel preparato)
Per guarnire ingredienti a piacere, io ho utilizzato:
  • passata di pomodoro
  • scalogno
  • origano
  • radicchio rosso
  • sale
  • olio extra vergine d'oliva bio Agridè 
  • formaggio Piave dop grattugiato
La farina di grani antichi è composta da farina di grano tenero tipo 1, semola di grano duro macinata a pietra, farina di farro e farina di orzo. Per prima cosa versare il preparato con 1/4 di lievito nella ciotola versare il latte tiepido, il malto e mescolare poi aggiungere l'olio e impastare prima con la forchetta, poi rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo con le mani fino ad ottenere un bell'impasto liscio ed omogeneo, dividerlo in due parti uguali, formare due palline e metterle sulla leccarda infarinata, infarinarle, coprirle con la pellicola trasparente e un canovaccio e lasciare lievitare per 3 ore, riprendere le palline, sgonfiarle e rimpastarle, rimetterle sulla leccarda, infarinarle, ricoprile con con la pellicola, il canovaccio e mettere a lievitare per altre 3 ore. Prendere una palla e stenderla con le MANI, mi raccomando, non usate il mattarello perchè il risultato è diverso, stesa con le mani viene tutta un'altra cosa, proprio come quella della pizzeria, anzi più buona. Una volta steso l'impasto farcirlo a piacere, io questa volta ho utilizzato il radicchio leggermente passato in padella con lo scalogno e l'olio extravergine d'oliva. Scaldare il pizza express vuoto sul 2 ½ per 10 minuti poi trascorso il tempo infornare la pizza e posizionare il termostato sul 3, vengono perfette. 





mercoledì 5 luglio 2017

Madeleine frittatine al formaggio piccanti con fagioli

 
Ingredienti per le madeleine (20 pz):
  • 1 uovo grande
  • formaggio grattugiato Piave
  • ketchup piccante
  • sale (poco perchè c'è già il formaggio)
Ingredienti per i fagioli:
  • fagioli borlotti
  • passata di pomodoro
  • 1 scalogno
  • olio extra vergine d'oliva Elogio Agridè 
  • prezzemolo
  • sale
In questa ricetta l'unica dose esatta che c'è è l'uovo, per il resto sono andata ad occhio potete mettere o omettere gli ingredienti a vostro piacimento. Per prima cosa prepariamo i fagioli , ho utilizzato dei fagioli che avevo già cotto in giorni precedenti (uso quelli secchi e quando li cuocio nella pentola a pressione mi faccio la scorta, quindi li ho rimessi in padella con un cucchiaio d'olio, poi ho aggiunto lo scalogno tagliato a fette grossolane, un pò di passata di pomodoro e lasciare cuocere finchè lo scalogno sarà cotto e il sugo si sarà unito per bene ai fagioli, nel frattempo prepariamo le frittatine. In un piatto fondo, sbattere l'uovo poi aggiungere il sale, il formaggio, il ketchup e continuare a lavorare con la forchetta, aiutandosi con un cucchiaio distribuire il composto nello stampo per madeline in silicone HappyFlex.  Infornare a 180° in forno già caldo per 10-15 minuti, dipende molto anche dal forno, vi accorgete che sono cotte perchè si formerà un bel bordino dorato, lasciare raffreddare poi sformare e servire con i fagioli e del buon pane appena sfornato!


lunedì 3 luglio 2017

Sformato di fagiolini e patate



Ingredienti:
  • 700 gr di fagiolini
  • 3/4 patate
  • 1 spicchio d'aglio
  • 3 uova
  • 80 gr di parmigiano reggiano grattugiato
  • 1 cucchiaio di maggiorana oppure di origano
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 noce di burro
  • pangrattato
  • noce moscata
  • sale 

Lavare le patate e lessarle con la buccia per 35 minuti. Scolarle, tagliarle a metà lasciandole la buccia  e passarle ancora calde nello schiacciapatate facendo ricadere la polpa in una ciotola. Pulire i fagiolini e lessarli in acqua salata per 15 minuti, scolateli, tritateli finemente e mescolarli con le patate schiacciate.  Tritare l'aglio e unirlo all’impasto di patate e fagiolini insieme alla maggiorana e mescolate. Rompere le uova in una ciotola, mescolarle col parmigiano, condirle con sale e una grattata di noce moscata, infine incorporarle alle verdure mescolando bene fino a ottenere un composto omogeneo. Accendere il forno a 180°. Imburrate una pirofila e cospargetela di pangrattato, stendere delicatamente il composto facendo uno strato uniforme di circa 2 centimetri. Rigare la superficie coi rebbi di una forchetta, spolverizzare con poco pangrattato, guarnire con qualche fiocchetto di burro e infornate per 25-30 minuti fino a che la superficie sarà leggermente dorata. Lasciare intiepidire e servire, è buono anche a temperatura ambiente.


martedì 20 giugno 2017

Biscotti simil abbracci senza uova e senza burro


Ingredienti impasto bianco (x 22 pz):
  • 100 gr di farina 0 bio Ariani
  • 25 gr di amido di riso S.Martino (potete anche sostituirla con fecola di patate)
  • 25 ml di olio di semi
  • 40 gr di zucchero
  • 40 ml di latte
  • mezzo cucchiaino di miele
  • 1 bustina di vanillina
  •  1/4 di bustina di lievito con cremor tartaro S.martino
  • un pizzichino di sale
Ingredienti per l'impasto al cacao:
  • 100 gr di farina 0 bio Ariani
  • 25 gr di amido di riso S.Martino (potete anche sostituirla con fecola di patate)
  • 25 ml di olio di semi
  • 40 gr di zucchero
  • 40 ml di latte
  • mezzo cucchiaino di miele
  • 10 gr di caco amaro in polvere S.Martino
  • 1/4 di bustina di lievito con cremor tartaro S.martino
  • un pizzichino di sale
Preparare i due impasti in due ciotole, mescolate gli ingredienti prima con una forchetta poi rovesciate l'impasto sulla spianatoia e aiutatevi con le mani e formate due palline d'impasto che lavorerete subito perchè non essendoci il burro non hanno bisogno del riposo in frigorifero. Dividere ogni impasto in pezzettini da 10 gr l'uno, quindi dovrete ottenere 22 pezzetti bianchi e 22 pezzetti al cacao, con uno pezzetto di impasto formate dei bastoncini, curvateli e assemblateli tra di loro (uno bianco e uno al cacao) per dargli la classica forma degli abbracci. Sistemarli sulla leccarda ricoperta con la carta da forno e infornare in forno già caldo per 20 minuti a 180°. una volta sfornati lasciarli raffreddare prima di toccarli e mangiarli.