martedì 27 settembre 2016

Brownies


Ingredienti:
  • 150 gr di burro
  • 250 gr di zucchero
  • 75 gr di cacao amaro in polvere San Martino
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 1 bustina di vanillina (facoltativa)
  • 2 uova fredde 
  • 60 gr di farina
  • 80 gr di noci tritate grossolanamente (facoltative)
Ho trovato questa ricetta sul libro di Laurel Evans "Buon appetito America" ma potete trovarla anche sul suo blog. Sono buonissimi, si sciolgono in bocca. Scaldare il forno a 180° e sistemare la griglia nella parte più bassa del forno. Foderate con la carta forno una teglia quadrata di circa 20 cm. Sciogliere a bagnomaria il burro, zucchero cacao, e sale, mescolando tanto in tanto finche’ il composto e liscio e caldo, togliere dal fuoco il pentolino e lasciarlo raffreddare leggermente. Unite la vanillina e mescolate con un cucchiaio di legno, poi incorporare le uova, una per volta, e mescolando vigorosamente dopo ogni aggiunta. Quando il composto e’ denso e omogeneo, aggiungete la farina e mescolate con forza finchè non si sarà amalgamata poi sbattete con forza per un paio di minuti (40 volte). Se le usate, aggiungete le noci a questo punto. Versate il composto nella teglia e infornate per 20-25 minuti a 180°. Cuocere finchè inserendo un stecchino nel dolce uscirà ancora con qualche briciola attaccata. Lasciare raffreddare del tutto e tagliare in 16-25 quadratini. La caratteristica diciamo "visiva" di questi dolcetti è la crosticina lucida in superficie. Buonissimi, attenzione che possono creare dipendenza.



lunedì 19 settembre 2016

Pizzoccheri


Ingredienti per i pizzoccheri:
  • 250 ml di acqua
  • 100 gr di farina bio Arifa Ruggeri (oppure 00)
  • 400 gr di farina di grano saraceno Ruggeri
  •  2 pizzichi di sale
Ingredienti per il condimento:
  • 100 gr di burro
  • 1 spicchio d'aglio privato dell'anima
  • 250 gr di verza
  • 150 gr di grana padano
  • pepe
  • 350 gr di patate
  • 250 gr di provola (ma ci andrebbe il ValtellinaCasera)
  • 250 gr di cavolo verza 
Mescolare le due farine, versare l'acqua unire il sale e impastare per circa 5 minuti. Con il mattarello tirare la sfoglia fino ad uno spessore di 2-3 millimetri dalla quale si ricaveranno delle fasce di 7-8 centimetri. Sovrapporre le fasce spolverando con la farina in modo che non si attacchino e tagliarle nel senso della larghezza, ottenendo delle "mini" tagliatelle larghe circa 5 millimetri. Cuocere le verdure in acqua salata, le verze a piccoli pezzi e le patate a tocchetti, unire i pizzoccheri dopo 5 minuti. Dopo una decina di minuti raccogliere i pizzoccheri con la schiumarola e versarne una parte in una teglia ben calda, cospargere con formaggio di grana grattugiato e provola, proseguire alternando pizzoccheri e formaggio. Soffriggere il burro con l’aglio lasciandolo colorire per bene, prima di versarlo sui pizzoccheri. Senza mescolare servire i pizzoccheri bollenti con una spolverata di pepe.



martedì 28 giugno 2016

Frollini decorati


Ingredienti (x 28 biscotti 6 cm diam.):
  • 200 gr di farina tipo 2 Ruggeri  
  • 50 gr di fecola di patate S.Martino
  • 50 gr di amido di riso S.Martino
  • 125 gr di burro freddo 
  • 2 tuorli
  • 90 gr di zucchero a velo senza glutine S.Martino
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 pizzico di sale
  •  confettura extra di mirtilli e acai Vis
Avete visto che bei biscotti decorati!? Non ho usato un semplice stampino, ma un mattarello in legno. Ho avuto l'occasione di provare i matterelli decorati di Valek una ditta polacca, che ne produce con tantissime fantasie, anche personalizzate, sono in legno (bello pesante, sinonimo di robustezza) intagliati a laser, vi lascio il link del sito per andare a curiosare. Potete usare qualsiasi ricetta per i biscotti, l'importante è che nell'impasto non ci sia il lievito perchè in cottura il ricamo si deformerebbe. Io ho utilizzato questa ricetta che è fantastica perchè i biscotti si sciolgono in bocca come i canestrelli. In una ciotola mescolare i prodotti secchi, quindi farina, fecola, amido, la vanillina e zucchero, poi unire l'uovo e il burro a pezzetti, laorare prima con una forchetta poi con le mani, quando l'impasto inizierà a compattarsi rovesciarlo sulla spianatoia e lavorarlo fino a formare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e metterla in frigorifero per 30 minuti. Trascorso il tempo con un mattarello (non quello decorato) stendere l'impasto non più basso di mezzo centimetro, cospargere con la farina (è un passaggio importante) e passare il mattarello decorato, ora potete tagliare i biscotti con le formine che volete, io ho utilizzato lo stampo per i ravioli per avere un bordo diverso dal solito. Infornare in forno già caldo a 180° per 10/15 minuti dipende dal vostro forno, non devono colorarsi troppo. Appena usciti dal forno non toccarli perchè sono molto delicati, quindi farli raffreddare. Io li ho serviti con un pò di confettura di mirtilli e açai che essendo un pò acidula fa da contrasto alla dolcezza dei biscotti e si sposano benissimo insieme. La confettura l'ho servita in una vaschetta di foglie di palma EcoBioShopping.







martedì 14 giugno 2016

Nodini ai 7 cereali in padella


Ingredienti:
  • 250 gr di preparato ai 7 cereali Ruggeri (in alternativa potete utilizzare anche la farina 00)
  • 125 ml di acqua
  • 5 gr di lievito di birra liofilizzato (che è presente nella confezione del preparato)
  • 25 ml di olio extravergine d'oliva
  • niente sale perchè è già nel preparato, ma se usate una farina normale mettete 5 g di sale
E' una ricetta delle Sorelle Simili, nel blog trovate anche la ricetta per realizzarli con la pastra madre. Ho provato a farli con questa farina che adoro, ho fatto anche la pizza ed pè venuta divinamente perchè i 7 cereali (semi di sesamo,farina di mais, semi di lino, farina di segale, fiocchi d'avena, miglio, farina di riso, farinza d'orzo) regalano un gusto particolarmente rustico che è buonissimo.  Tornando alla ricetta, amalgamare per bene tutti gli ingredienti, formare una palla, farci una croce sopre e mettere a lievitare coperto per 40 minuti. Una volta trascorso il tempo, prendere una piccola quantità di pasta e aiutandosi con le mani, farlo roteare sul piano di lavoro per formare un cordoncino sottile lungo circa 15/20 cm e annodarlo. Appoggiarli sulla spianatoia. Scaldare una padella antiaderente (io solitamente uso il testo romagnolo), adagiarvi i nodini, solo quelli che ci stanno, non devono sovrapporsi perchè in cottura cresceranno un pò e coprire col coperchio. Cuocere 5 minuti da un lato e 5 dall'altro. Non preoccupatevi per le  bruciacchiature sono una loro particolarità. Una volta cotti tutti metterli in una ciotola e se volete potete condirli con olio, prezzemolo e aglio tritato, ma questa volta ho preferito lasciarli al naturale per assaporare al meglio i cereali.  




lunedì 23 maggio 2016

Pane Funzionale Salus


Ingredienti:
  • 500 gr di preparato per pane funzionale salus Ruggeri
  • 430 ml di acqua
Non è una vera e propria ricetta in quanto non ho fatto altro che seguire le istruzioni sulla confezione della farinama l'ho postata comunque per farvi conoscere questa farina dalle proprietà nutrizionali straordinarie. Questa farina contiene farina di grano tenero 0, fibra di avena, proteine del frumento, farina di lupini, fibra e crusca di frumento, sale e lievito di birra. In una ciotola versare l'acqua , la farina e mescolare energicamente con una forchetta, fino a ottenere un impasto omogeneo, rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e formare due filoncini, appoggiarli sulla leccarda leggermente unta o se preferite all'interno di uno o due stampi da plumcake, coprire mettere nel forno spento e fare lievitare per 2 ore. Trascorso il tempo, togliere i filoncini dal forno e scaldarlo a 200°, posizionare un pentolino d'acqua sul fondo e infornare i filoncini per 30/40 minuti.


lunedì 18 aprile 2016

Maccheroni al pettine con farina di ceci


Ingredienti per maccheroni(x 2 persone):
  • 80 gr di farina di ceci
  • 20 gr di farina 00
  • 1 uovo
  • sale
Ingredienti per il condimento:
  • 1 spicchio d'aglio tritato
  • prezzemolo tritato
  • pomodori secchi sott'olio (a piacere)
  • olio extravergine d'oliva
  • peperoncino 
Avevo della farina di ceci in casa e ho pensato di provare a fare dei maccheroni al pettine, che dire sono venuti benissimo. Per prima cosa preparare i maccheroni, sul tagliere di legno o in una ciotola mescolare le due farine, unire l'uovo e iniziare ad impastare fino a formare un palla di impasto bella compatta, coprirla con la pellicola trasparente e lasciarla riposare per 15 minuti.Trascorso il tempo ci occorrerà l'apposito attrezzo "pettine" per realizzare i nostri maccheroni, questo. Stendere la sfoglia sottile con la sfogliatrice oppure con mattarello, l'importante è che sia abbastanza sottile, ma non troppo ;) Con un coltello con la lama liscia ben affilata tagliare tanti quadrati uguali (4/5cm), per comodità vi conviene prima tagliare per il senso della lunghezze e poi per il lato corto, ifarinare leggermente il bastoncino, prendere un quadrato di pasta per una punta e tenerlo in diagonale rispetto al pettine, avvolgere la pasta sul bastoncino ruotandolo sul pettine ed effettuare una lieve pressione solo a metà, inclinare il bastoncino per far cadere il maccherone. Portare a bollore una pentola d'acqua, aggiungere un goccino d'olio in modo che la pasta fresca non si attacchi, nel frattempo preparare il sughetto. In una padella far soffriggere lo spicchio d'aglio tritato e privato dell'anima, aggiungere i pomodori secchi tritati velocemente nel mixer, il peperoncino e il prezzemolo. Cuocere i maccheroni finchè non verranno a galla, assaggiarli e se occorre lasciarli cuocere per qualche altro minuto altrimenti passarli con la schiumarola all'interno della padella con il sugo e farli saltare per qualche minuto in modo che si amalgamino bene e servire.

giovedì 17 marzo 2016

Frittelline di zucchine


Ingredienti:
  • 120 gr di zucchine (pesate senza le estremità)
  • 1 cucchiaino di lievito istantaneo
  • 2 uova
  • 100 gr di farina 00
  • 1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
  • sale
  • pepe
Per prima cosa preparare le zucchine potete scegliere di tagliarle come vi viene più comodo, a rondelle sottili, a fiammifero, con una grattugia a fori larghi o come ho fatto io con la grattugia a fori stretti del robot e tenerle da parte. In una ciotola con una frusta sbattere le uova, aggiungere il sale, il pepe, la farina, il lievito e conitnuare a lavorare fino ad ottenere una pastella omogenea e densa, aggiungere le zucchine, il formaggio e mescolare per amalgamare il tutto. In una padella antiaderente scaldare un pochino d'olio (non devono cuocersi ad immersione) versare il composto aiutandosi con un cucchiaio (come se doveste fare dei pancakes) cuocerle poche per volta, far dorare entrambi i lati e salare. Appoggiarle su carta assorbente nel caso siano troppo unte e servire. Sono velocissime e semplicissime.