martedì 27 dicembre 2011

Stracchino della duchessa

Mi mancavano alcuni ingredienti, quindi tra parentesi scriverò quelli originali che io non ho utilizzato ma è venuto bene ugualmente.

Ingredienti:
  • 20 gr di cacao amaro in polvere più un pochino per spolverare il dolce
  • 30 gr di madorle tritate
  • 2 uova
  • 4 bustine di pavesini (400 gr di savoiardi zuccherati in superficie)
  • 6 tazzine di caffè zuccherato
  • 250 gr di mascarpone
  • 1 bustina di vanillina
  • 30 gr di riccioli di cioccolato (gocce di cioccolato)
  • 1 cucchiaio di liquore all'amaretto
  • 80 gr di zucchero
Montare i tuorli con 40 gr di zucchero e la vanillina. Unire il mascarpone e mescolare per bene dall'alto verso il basso fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Montate a neve ben ferma gli albumi con gli altri 40 gr di zucchero ed incorporateli delicatamente al composto col mascarpone mesoclando sempre dall'alto verso il basso per non smontare le uova. Dividere il composto in due parti: aggiungere ad una metà i riccioli di cioccolata e all’altra il cacao in polvere e le mandorle. Preparate del caffè con la moka, zuccherarlo e lasciarlo raffreddare, una volta freddo, aggiungere il cucchiaio di liquore. Foderate uno stampo da plum cake in silicone (Silikomart) con i pavesini inzuppati nel caffè. Versare all’interno prima la crema più scura e poi quella più chiara., chiudere con altri pavesini inzuppati e poi con la pellicola trasparente che sporge dallo stampo. Metterlo in freezer per almeno 2-3 ore: il dolce dovrà risultare ben freddo, le fette al taglio devono rimanere intatte, tirarlo fuori dal freezer 20/30 minuti prima di servirlo. Rovesciarlo su un piatto per sformarlo e cospargere con il cacao in polvere.



Piadina romagnola


Ingredienti:
  • 500 gr di farina 00
  • 10 gr di sale
  • 50 gr di strutto
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 bustina di lievito di birra Mastro fornaio (o un cubetto di lievito)
  • 250 ml di latte
In una ciotola mettere il sale, unire il sale e mescolare per bene in modo che non entri in contatto con il lievito. Mettere il latte a intiepidirsi sul fuoco insieme allo strutto e al cucchiaino di miele. Una volta sciolto lo strutto sciogliere il lievito sempre dentro al latte e versarlo nella farina. Versare l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo per bene. Formare una palla, inciderci una croce sopra e mettere a lievitare per 1 ora avvolta in un burasso (pezza, canovaccio).  Terminata la lievitazione dividere l'impasto in 8 parti uguali da circa 100 gr l'una. Lasciarle riposare altri 30 minuti. Stendere con il mattarello le piadine (diametro 20 cm) farle tutte prima di iniziare a cuocere. Scaldare il testo in ghisa o una padella antiaderente. Cuocere la piadina per bene prima da un lato e poi dall'altro, stando attenti a non farle diventare troppo secche, regolarsi guardando il colore della piadina. Farcirla a piacere con formaggi e salumi. Qui potete trovare la mia video ricetta. Con questa ricetta si possono fare anche i crescioni.




domenica 25 dicembre 2011

Risotto con radicchio e pancetta


Ingredienti:
  • 100 gr di pancetta affumicata a cubetti
  • 400 gr di radicchio trevisano
  • 1 scalogno
  • mezzo dado per il brodo
  • acqua q.b.
  • 4 pugni di riso arborio (non li ho pesati sono andata ad occhio)
  • olio extravergine d'oliva
  • 30 gr di burro
  • 30 gr di parmigiano reggianograttugiato
  • prezzemolo
In una padellina fare rosolare per bene la pancetta. In una padella più grande mettere un goccio d'olio, lo scalogno tritato finemente, e il radicchio tagliato a striscioline (eliminare un pò di parte bianca se non piace il gusto troppo amaro) far appassire il radicchio, aggiungere la pancetta e il riso, farlo tostare aggiungendo un altro pochino di olio, mettere la metà di dado e l'acqua fino al bordo della padella. Fare assorbire tutta l'acqua mescolando di tanto in tanto, se ancora duro aggiungere altra acqua. Quando il riso avrà raggiunto la cottura da voi desiderata mantecarlo con il burro, il parimigiano e il prezzemmolo. Servire caldo!



sabato 24 dicembre 2011

Antipasto di gamberi in sfoglia

Ingredienti:
  • 1 confezione di code di mazzancolle (erano 20)
  • 10 fette di lardo di colonnata
  • 1 confezione di pasta sfoglia rettangolare
  • 1 uovo sbattuto
  • semi di sesamo
Per prima cosa pulire per bene le mazzancolle. Tagliare la sfoglia in 20 striscioline larghe un dito, dividere ogni fetta di lardo di colonnataa metà, prendere un mazzancolla avvolgerci intorno metà fetta di lardo di colonnata e poi girarci intorno la pasta sfoglia cercando di coprirlo tutto (dovrà assomogliare a un piccolo croissant), appoggiarla sulla leccarda ricoperta con la carta da forno, spennellare con l'uovo sbattuto e cospargere con dei semi di sesamo. Infornare in forno già caldo per 15/20 minuti, o comunque finchè non saranno dorati.



venerdì 23 dicembre 2011

Salatini velocissimi con wurstel

Ingredienti:
  • wurstel
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
Praticamente sono i soliti salatini con i wurstel, ma esteticamente sono molto più carini.  Tagliare tutto il rotolo di pasta sfoglia in tante striscioline, tagliare i wurstel dell'altezza di due dita, prendere una strisciolina di pasta sfoglia e avvolgergliela intorno lasciando un pò di margine, sulla parte di wurstel che sporge incidere un asterisco (una doppia croce) con il coltello senza andare troppo in profondità. Posizionarli sulla leccarda ricoperta con carta da forno e infornare in forno già caldo per 15/20 minuti a 200°, durante la cottura i wurstel si apriranno come fiori.



martedì 20 dicembre 2011

Parigina

Ingredienti:
  • 500 gr di farina 00
  • 125 ml di acqua tiepida
  • 125 ml di latte tiepido
  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 20 gr di zucchero
  • 60 ml di olio extravergine d'oliva
  • 10 gr di sale
  • 1 lattina di polpa di pomodoro
  • 1 etto di prosciutto cotto a fette
  • 2 mozzarelle
  • origano
  • sale
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare (ma anche rotondo và bene)
Preparare l'impasto per la base, formare una palla, inciderci una croce sopra e metterlo a lievitare coperto per almeno 2 ore. In una ciotolina mescolare la polpa con l'olio, l'origano e il sale. Trascorso il tempo, ungere la leccarda con un pò d'olio stendere l'impasto con le mani,distribuire metà pomodoro sulla base, posizionare su tutta la superficie il prosciutto, la mozzarella tagliata a fette e il pomodoro rimasto. Stendere col mattarello un pò la pasta sfoglia e posizionarla sopra al pomodoro, chiudere bene i bordi aiutandosi con la base. Spennellare con l'olio, bucherellarla con una forchetta e lasciarla riposare per 30 minuti. Infornare in forno già caldo per 30 minuti a 200°. Qui potete trovare la mia video ricetta.





sabato 10 dicembre 2011

Sachertorte


Ingredienti:
  • 100 gr di farina 00
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 90 gr di burro
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 5 uova
  • 100 gr di marmellata di albicocche
Ingredienti per la glassa:
  • 20 gr di burro
  • 120 gr di cioccolato fondente
  • 100 ml di acqua bollente
  • 300 gr di zucchero a velo vanigliato
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e farlo raffreddare. Montare a crema il burro con lo zucchero, unire i tuorli amalgamandoli uno per volta. Aggiungere il cioccolato e la farina. Montare a neve ben ferma gli albumi e unirli al composto, mescolare dall'alto verso il basso per amalgamare bene. Mettere l'impasto in una tortiera diametro 24 imburrata e infarinata. Infornare in forno già caldo a 200° per 20/30 minuti dipende dal forno, fare la prova dello stecchino, se risulta asciutto la torta è cotta. Lasciarla raffreddare nello stampo, nel frattempo preparare la glassa. Fare sciogliere il burro con il cioccolato a bagnomaria, aggiungerlo allo zucchero a velo e all'acqua e mescolare fino ad avere un composto liscio (io ho usato la frusta elettrica). Tagliare la torta a metà orizzontalmente (io ho tagliato solo il bordo con il coltello poi per la parte centrale per farla tutta uguale ho utilizzato un filo di seta). Farcire con la marmellata, ricoprire con l'altro strato e versare la glassa facendola scivolare anche sui bordi (tenerne da parte un pò) . Una volta che la glassa sarà semi asciutta, con sac-a-poche scrivere "Sacher". Mettere in frigo a rassodare.



venerdì 9 dicembre 2011

Passatelli asciutti con vongole

Ingredienti:
  • 4 uova
  • 50 gr di farina 00
  • 150 gr di grana grattugiato
  • 100 gr di pane grattugiato
  • sale
  • pepe
  • noce moscata
  • vongolata pronta esca (surgelata)
  • aglio
  • prezzemolo
  • olio extravergine d'oliva
Preparare l'impasto dei passatelli mescolando tutti gli ingredienti insieme, fino a formare una bella palla compatta, aiutandosi anche con  le mani. Mettere a riposare per almeno un'oretta. In una padella prepare il sughetto, tritare l'aglio e il prezzemolo, mettere un filo d'olio e la vongolata ancora surgelata (sì può fare anche con volngole e pomodori freschi, ma io in casa avevo questa, che è buona comunque) e fare cuocere finchè tutte le vongole non si saranno aperte. Portare a bollore una pentola d'acqua aggiungere un dado, aiutandosi con lo schiacca patate formare i passatelli, più o meno lunghi tre dita e staccarli con un coltello, appena salgono a galla, con la schiumarola passarli nella padella con le vongole e farli saltare, per amalgamare il sugo. Servirli caldi.



martedì 6 dicembre 2011

Panzerotti al forno

Ricetta di "sognomio" di cookaround

Ingredienti:
  • 1 kg di farina 00
  • 100 gr di zucchero
  • 2 cubetti di lievito di birra
  • 500 ml di latte a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di sale
  • 100 gr di strutto
  • prosciutto cotto + scamorza
  • prosciutto cotto + concentrato di pomodoro + origano + scamorza
  • spinaci + scamorza
  • salame + scamorza
  • 2 uova sbattute (per spennellare)
Io ho utilizzato il KitchenAid, quindi ho messo tutti gli ingredienti  insieme e con il gancio k (quello a forma di uncino ho iniziato a impastare), poi ho rovesciato l'impasto sulla spianatoia e ho impastato un pò a mano e gli ho dato la classica forma a palla. Lasciare lievitare per mezz'ora. Prendere dei pezzi di pasta e tirarli sottili (ma non troppo) col mattarello, mettere il ripieno, chiudere e tagliare a mezza luna. Metterli sulla leccarda coperta da carta da forno e lasciare lievitare per 3 ore dentro al forno spento. Tirare fuori i panzerotti dal forno e iniziare a scaldarlo a 200° nel frattempo spennellare i panzerotti con le uova sbattute, cuocere per 20 minuti o comunque fino a doratura. Con i ripieni ci si può sbizzarrire.





domenica 4 dicembre 2011

Cantucci americani



Ingredienti:
  • 150 gr di burro d'arachidi
  • 300 gr di zucchero
  • 4 uova
  • 1 pizzico di sale
  • 500 gr di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci vanigliato
  • 250 gr di M&M's
Ho trovato questa buonissima ricetta nel blog "Bperbiscotto". Li ho chiamati così perchè il procedimento è lo stesso dei classici cantucci. Montare con le fruste elettriche il burro d'arachidi con lo zucchero, aggiungere un uovo alla volta, quando sarà amalgamato per bene, aggiungerne un altro fino ad esaurimento (sempre utilizzando le fruste). Aggiungere al composto un pizzico di sale, la farina e il lievito, mescolare con una forchetta aggiungere gli M&M's, rovesciare l'impasto su un piano infarinato e impastare con le mani, fino ad ottenere un bell'impasto omogeneo. Dividerlo in quattro e con ogni parte formare dei filoni lunghi quanto la leccarda del forno, posizionarne due per stampo (precedentemente ricoperto con carta da forno) spennellarli con un pò di latte e distribuire sulla superficie un pò di zucchero. Infornare a 200° per 20/25 minuti. Appena usciti dal forno farli rapprendere per 2 minuti, poi tagliarli a fettine spesse un dito e posizionarli di nuovo sulla leccarda, infornare per altri 10 minuti da un lato e altri 10 dall'altro abbassando un pò il forno a 180°. Farli raffreddare e eccoli pronti. Come gli M&M's possono creare dipendenza!!






martedì 22 novembre 2011

Girelle di pane con pancetta e cipolla


Ingredienti:
  • 500 gr di farina 00
  • 300 ml di latte tiepido
  • 1 cipolla bianca grande
  • 200 gr di pancetta affumicata a cubetti
  • 1 cucchiaino di malto
  • 1 cubetto di lievito di birra (25 gr)
  • 1 cucchiaino di sale
  • origano
Sciogliere il lievito e un cucchiaino di malto nel latte tiepido. Mescolare il sale alla farina e ora unire i liquidi, impastare bene, formare una palla, farle la croce con il coltello e metterla a lievitare per 2 ore coperta. Nel frattempo, cuocere la pancetta e la cipolla tagliata a fettine sottili, mettere l'origano e lasciare raffraddare. Trascorso il tempo di lievitazione, prendere l'impasto e schiacciarlo con le mani, aiutandosi col mattarelo standerlo il più possibile senza farlo troppo sottile però. Distribuire su tutta la superficie la cipolla e la pancetta e arrotolare, unire i due estremi formare un ciambellone (per fare sì che durante la cottura si chiuda il buco, mettere al centro una scodellina in alluminio capovolta), ungere la superficie con l'olio extravergine d'oliva e spolverare con un pò di farina, far lievitare altri trenta minuti. Cuocere in forno già caldo per 30 minuti a 200°. Lasciare raffreddare e tagliare a fettine.



domenica 20 novembre 2011

Pasta con la mollica


Ingredienti:
  • 2 acciughe
  • 1 peperoncino
  • 2 spicchi d'aglio
  • 120 gr di mollica
  • una "spruzzata" di concentrato di pomodoro
  • 250 gr di spaghetti
  • prezzemolo
  • olio extravergine d'oliva
In una padella mettere un goccio d'olio e fare tostare la mollica precedentemente frullata con uno spicchio d'aglio, il concentrato di pomodoro e il prezzemolo, quando sarà bella colorita mettere da parte. Cuocere la pasta in acqua salata. Nel frattempo, in una padella mettere l'olio,  le due acciughe intere, l'altro aglio e il peperoncino, appena l'aglio imbiondisce spegnere. Scolare la pasta, metterla nella padella e iniziare ad aggiungere la mollica (tenerne un pochino per impiattare) e un'altro pochino d'olio. Servire con un pò di mollica sopra.



sabato 19 novembre 2011

Tartine al salmone

Ingredienti:
  • 150 gr di salmone affumicato (quello del banco frigo)
  • 160 gr di Philadelphia (quella nei pannetti)
  • 4 fette di pane per sandwich (morato) [può andare bene anche il pancarrè]
Per prima cosa tagliare ogni fetta di pane in 4 spicchi e metterla a tostare in forno. Frullare il salmone con il philadelphia, mettere il composto in un sac-a-poche e distribuire sulle fette di pane.



Tartine al tonno

Ingredienti:
  • 1 scatoletta di tonno sott'olio (160gr)
  • 200 gr di robiola
  • 4 fette di pane per sandwich (morato) [oppure pancarrè]
Per prima cosa, dividere ogni fetta di pane in quattro spicchi e metterla a tostare in forno. In una ciotola ammorbidire la robiola con un cucchiaio e unire il tonno sgocciolato. Schiacciare per per bene il tonno in modo che non rimangano dei pezzi troppo grossi. Spalmare sul pane e servire.






venerdì 18 novembre 2011

Sbrisolona

Ingredienti:
  • 200 gr di mandorle spellate
  • 200 gr di farina bianca 00
  • 200 gr di farina gialla per polenta (fioretto)
  • 1 bustina di vanillina
  • 200 gr di zucchero
  • 1 limone (la scorza)
  • 2 tuorli
  • 200 gr di burro (sciolto)
  • un pizzico di sale
Tritare le mandorle grossolanamente, unirle alla farina bianca e a quella gialla. Aggiungere lo zucchero, la vanillina, la scorza di limone grattugiata e i 2 tuorli. Mescolare bene con le mani, unire il burro sciolto e il pizzico di sale. Continuare ad impastare (o meglio mescolare) bene ma non troppo in quanto l'impasto non deve essere compatto (ma briciole). Coprire con la carta da forno la leccarda e far cadere l'impasto sbriciolato a pioggia (non deve essere compatto) Cuocere in forno già caldo a 200° per 40/45'.  Una volta fredda, non si taglia come una normale torta, ma bisogna romperla a pezzi con le mani, perchè si "sbrisola".


giovedì 17 novembre 2011

Geleès homemade


Ingredienti:
  • 2 cucchiai di succo di limone
  • 50 ml di acqua 
  • 50 ml di sciroppo di amarena (si può usare il gusto che più piace)
  • 12 gr di fogli di colla di pesce (6 fogli)
  • 200 gr di zucchero
In sostituzione all'acqua e allo sciroppo si possono mettere 10 cucchiai del succo che più vi piace, tipo arancia, pesca, ananas ecc... Ammollare i fogli di gelatina in una tazza contenente acqua fredda. In un pentolino versare lo zucchero, il limone, l'acqua e lo sciroppo mescolare per  bene e sempre mescolando portare a bollore. Appena bolle togliere dal fuoco, strizzare la colla di pesce, unirla e mescolare per non far formare grumi, aiutandosi con un cucchiaio versare negli stampini di silicone (Silikomart), così sarà più semplice sformarli. Farli raffreddare a temperatura ambiente e poi metterli in frigo per una giornata. Sformarli e passarli nello zucchero semolato. 





domenica 13 novembre 2011

Tramezzini di Alvaro

Ricetta tratta da "I menù di Benedetta"

Ingredienti  (x 1 tramezzino):
  • 3 fette di pane American Sandwich (Morato)
  • 4 fette di roast beef
  • 1 foglia di iceberg o lattuga
  • 1 pomodoro piccolo rosso
  • sale
  • olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiai di latte
Farcire la prima fetta di pane con due fette di roast beef, il sale, l'insalata e un goccino d'olio. Bagnare con due cucchiai di latte la seconda fetta di pane e posizionarla sull'insalata con la parte bagnata rivolta verso di essa. Procedere con il pomodoro tagliato a fette sottili, altre due fette di roast beef, sale e un goccino d'olio, chiudere con la terza fetta di pane. Tagliare il tramezzino in obliquo e passarlo per qualche minuto in forno, il pane deve diventare un pò croccante.


sabato 12 novembre 2011

Lingue di gatto


Ricetta di Pompeo, bravissimo pasticcere.

Ingredienti:
  • 4 albumi (140 gr)
  • 150 gr di zucchero a velo
  • 170 gr di farina
  • 125 gr di burro a temperatura ambiente
  • 1 bustina di vanillina
Montare gli albumi a neve e metterli da parte. Ammorbidire il burro fino a farlo diventare una crema. Aggiungere agli albumi, la farina, lo zucchero e la vanillina e mescolare fino al completo assorbimento. Aggiungere il burro e mescolare bene fino ad avere un bel composto liscio. (io ho continuato ad usare le fruste! Mettere il composto in un sac-a-poche con la bocchetta del diametro di 1 cm, mettere la carta da forno sulla leccarda e formare dei bastoncini lunghi circa 6 cm ma ben distanziati tra loro, perchè durante la cottura si allargano. Cuocere in forno già caldo a 200° finchè i bordi non saranno dorati, circa 5 minuti. Ottime!