venerdì 27 febbraio 2015

Simil Bibanesi (mini grissini al sesamo)


Ingredienti:
  • 500 gr di farina 00
  • 250 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 15 gr di lievito di birra
  • 80 ml di olio extravergine d'oliva
  • 10 gr di sale
  • 10 gr di miele
  • 3 cucchiai di semi di sesamo + altri per l'esterno
Chi è che non conosce questi buonissimi grissini? I bibanesi originali negli ingredienti hanno anche lo strutto, ma io ho preferito farli solo con l'olio se voi desiderate farli con lo strutto usate 60 ml di olio extravergine d'oliva e 30 gr di strutto. Impastare tutti gli ingredienti tranne il sesamo, a metà impasto unire il sesamo e continuare a lavorare finchè non si otterrà un bell'impasto liscio, formare una palla e lasciar riposare 30 minuti coperta con la pellicola trasparente. Trascorso il tempo, schiacciare un pò la palla, spennellarla con un pò d'olio, tagliare delle striscie di impasto larghe un dito dalle qualli ricaveremo dei bastoncini irregolari che stireremo un pò con le dita senza farli diventare troppo sottili, passarli nel sesamo (è facoltativo) e metterli a riposare sulla leccarda ricoperta con carta da forno per 30 minuti. Infornarli in forno già caldo a 180° per 20/25 minuti, farli raffreddare su una gratella. Sono buonissimi, uno tira l'altro. Volendo si possono fare anche altri gusti, aromatizzandoli con le spezie, con il concentrato di pomodoro, con le olive... Li ho fotografati in una vaschetta rettangolare realizzata in foglia di palma EcoBioShopping.



giovedì 26 febbraio 2015

Rose del deserto (senza zucchero)


Ingredienti (x 22 pz grandi come le mie):
  • 1 miscela per Torte e biscotti senza zucchero S.Martino
  • 60 gr di burro (se non volete usare l'olio di semi, il burro è 125 gr)
  • 40 ml di olio di semi di girasole 
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di latte
  • 80 gr di uvetta
  • 1 cucchiaino di liquore amaretto (facoltativo)
  • corn flakes
Avevo in casa una confezione di preparati e avevo anche voglia di un dolcetto veloce ed ecco delle buonissime rose del deserto. Ho utilizzato sia il burro che l'olio perchè avevo terminato il burro, ma sono venute buonissime ugualmente. Per prima cosa mettere a bagno l'uvetta in una ciotola con dell'acqua tiepida e il cucchiaino di amaretto per aromatizzarla un pò. Versare la miscela per torte e biscotti in una ciotola, aggiungere l'uovo, il burro fuso, l'olio, il latte e l'uvetta strizzata, mescolare bene prima con la forchetta poi con le dita fino ad ottenere un bell'impasto compatto. Ricavare delle palline passarle nei cornflakes in modo da farli aderire, disporle in una teglia ricoperta con carta da forno tenendole distanziate tra loro perchè in cottura si allargheranno. Io volevo fare un'unica infornata quindi ne ho fatte 22 e in cottura si sono attaccate, ma come vedete nella foto una volta raffreddate si sono staccate senza problemi, quindi se preferite potete farle più piccine e ve ne verranno di più! Infornare in forno già caldo a 180° per 15 minuti. Lasciarle raffreddare prima di toccarle, potete servirle così al naturale o se vi piace, con una spolverata di zucchero a velo.



mercoledì 25 febbraio 2015

Gnocchetti di polenta e taleggio


Ingredienti (x 20 gnocchetti grandi come una noce):
  • 150 gr di farina per polenta istantanea
  • 250 ml di latte
  • 250 ml di acqua
  • 50 gr di taleggio Bontaleggio Mauri
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano
  • burro
  • salvia

In un pentolino portare a bollore l'acqua con il latte, versare a pioggia la farina mescolando con un cucchiaio di legno e continuare a mescolare, quando la polenta inizierà a staccarsi dalle pareti aggiungere il taleggio e un cucchiaio di parmigiano, mescolare per bene per far amarlgamare poi rovesciare la polenta su un foglio di carta da forno e farla intiepidire (per fare prima potete stenderla un pò). Trascorso il tempo, con le mani bagnate formare le palline di polenta. In una padella capiente, fondere una noce di burro, e far rosolare le palline di polenta, quando saranno belle dorate, aggiungere la salvia, i due cucchiai di parmigiano e farle "roteare" in padella per quanche minuto. Non ho messo sale perchè avendo usato i formaggi erano già sapidi.



mercoledì 18 febbraio 2015

Pisarei e fasö


Ingredienti per gli gnocchetti "pisarei"  (x 2):
  • 125 gr di farina 00
  • 38 gr di pangrattato
  • 80 ml di acqua
Ingredienti per il sugo:
  • metà scatola di fagioli borlotti (5/6 cucchiai)
  • 1 scalogno
  • 1 carota media
  • un pezzetto di costa di sedano
  • 400 ml di pomodoro a cubetti Pomì
  • metà dado di verdure
  • olio extravergine d'oliva
  • 1 spicchio d'aglio piccolo (privato dell'anima)
  • parmigiano reggiano grattugiato
Ho reso vegetariana questa ricetta, quella originale (che potete trovare sul blog di Ljuba), prevede anche la salsiccia e 2 fette di lardo nel sughetto. Per prima cosa prepariamo i pisarei, ovvero gli gnocchetti. In una ciotola mescolare gli ingredienti prima con una forchetta poi a mano fino ad ottenere un impasto morbido, prendere dei pezzetti di impasto e con le mani arrotolarli fino ad ottenere dei sottili "serpentelli" e tagliare dei piccoli pezzetti per formare gli gnocchetti, praticare una lieve pressione facendo scivolare il pollice in avanti per dargli la classica forma con il solco, come si fà con gli gnocchi di patate ma senza passarli sui rebbi della forchetta (se non mi sono spiegata bene potete guardare come fare nella video ricetta), tenerli da parte e preparare il sugo. Tritare con la mezzaluna lo scalogno, l'aglio, la carota e il sedano, farli soffriggere per qualche minuto in una padella con un goccio d'olio, poi aggiungere il mezzo dado di verdure,  i cubetti di pomodoro, i fagioli e lasciare insaporire finche il sughetto non si sarà un pò ristretto e i fagioli saranno un pò più teneri (circa 10/15 minuti) nel frattempo portare a bollore l'acqua per gli gnocchi. Cuocere gli gnocchi e appena vengono a galla, con una schiumarola passarli direttamente nel sugo, mescolare per amalgamarli per bene e servirli con una generosa spolverata di parmigiano reggiano. Qui trovate anche la video ricetta.

lunedì 16 febbraio 2015

Focaccia con caprino


Ingredienti per l'impasto:
  • 500 gr di farina bio Arifa Ruggeri (mix di farine: grano tenero, semola di grano duro, farro e mais)
  • 160 gr di Caprì di Capra Mauri (caprino)
  • 350 ml di acqua tiepida
  • 1 cucchiaino colmo di sale
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 15 gr di lievito di birra
Ingredienti per la superficie:
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 2 cucchiai d'acqua
  • gorgonzola Bontazola Mauri
  • pomodorini ciliegini
  • rucola
Ho trovato questa ricetta sul blog di Claudia, lei l'aveva fatta semplice, io invece ho ingolosito la superficie. Da lei trovate il procedimento per farla con la macchina del pane. Per prima cosa nella ciotola dell'impastatrice sciogliere il lievito nell'acqua con lo zucchero, poi utilizzando il gancio K (quello ad uncino) aggiungere tutti gli ingredienti  e lavorare per qualche minuto, siccome è appiccicoso, lasciarlo nella ciotola dell'impastatrice e mettere a lievitare nel forno spento per 4 ore. Trascorso il tempo, ungere la leccarda del forno o la carta da forno e stendere delicatamente con le mani l'impasto, potete aiutarvi ungendovi un pò le mani, cospargere con l'emulsione di acqua e olio, posizionare su tutta la superficie i pomodorini (precedentemente tagliati a metà e svuotati) e pezzetti di gorgonzola, far lievitare altri 30 minuti. Scaldare il forno e infornare la focaccia a 200° per 25/30 minuti dovrà essere bella dorata. Farla intiepidire un pò poi cospargerla con la rucola e servirla. Il carpino la rende una focaccia soffice soffice.

lunedì 9 febbraio 2015

Salame dolce senza uova e senza burro


Ingredienti:
  • 150 gr di cioccolato fondente
  • 150 gr di biscotti secchi
  • 50 gr di mandorle con la pellicina
  • 60 ml di latte (potete sostituirlo con il latte di riso)
  • 40 ml di olio di semi
  • cocco
Ho trovato questa fantastica ricetta sul blog di Alice, l'avevo già utilizizzata (sempre modificandola) per fare questi tartifuni con la ciambella. Come al solito anche qui ho apportato alcune modifiche. Per prima cosa sciogliere a bagno maria la cioccolata, passare le mandorle sotto l'acqua per bagnarle, poi metterle in padella con lo zucchero e farle caramellare mescolando continuamente, versarle su un foglio di carta da forno e farle raffreddare un po' poi tritarle crossolanamente con un coltello o se preferite con il mixer. Mettere in un mixer i biscotti e frullarli a impulsi, aggiungere la cioccolata sciolta, le mandorle tritate, il latte, l'olio e mescolare con una forchetta, (non fatelo divertare un composto troppo secco altrimenti quando si solificherà diventerà troppo duro, quindi se occorre aggiungete ancora un pò di latte) Formare il salame su un foglio di carta da forno, cospargerlo con il cocco, arrotolarlo nella carta e metterle in frigorifero a solidificare per 4 ore, trascorso il tempo tagliarlo a fette. Continuare a conservarlo in frigo. Attenzione può creare dipendenza!!

giovedì 5 febbraio 2015

Focaccia integrale di Giorgio Locatelli


Ingredienti per l'impasto:
  • 500 gr di farina integrale di grano tenero macinata a pietra Ruggeri
  • 330 ml di acqua (si deve ottenere un impasto da poter girare con la forchetta)
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 15 gr di lievito di birra
  • 10 gr di sale
Ingredienti per la salamoia:
  • 40 gr di acqua
  • 40 gr di olio extravergine d'oliva
  • un pizzico di sale
Giorgi Locatelli, è un cuoco italiano che lavora a Londra e questa è la sua fantastica e velocissima focaccia che ho modificato utilizzando la farina integrale! Qui trovate la ricetta originale. Premessa, è importantissimo non lavorare troppo l'impasto, quindi scordatevi l'impastatrice e le mani! In una ciotola capiente, sciogliere il lievito nell'acqua poi mescolare con la forchetta amalgamando tutti gli ingredienti (ma non impastando), ungere un pochino la superficie, coprire con un canovaccio e lasciare riposare per 10 minuti. Trascorso il tempo rovesciare l'impasto (non toccarlo perchè è molto appiccicoso) su una teglia ricoperta da carta da forno e unta, coprirlo con il canovaccio e farlo riposare altri dieci minuti. Ora con le mani stendere delicatamente la focaccia (per non rompere le bolle d'aria che si stanno formando) partendo sempre dal centro verso l'esterno, coprire ancora con il canovaccio e far riposare per altri 20 minuti. Nel frattempo, preparare la salamoia mescolando in un bicchiere l'olio, il sale e l'acqua, farli emulsionare per bene, fino ad avere un liquido omogeneo. Ungersi le dita e fare tante fossette su tutta la superficie della focaccia e versarvi la salamoia, lasciare riposare il tempo di scaldare il forno a 220° e infornare per 25/30 minuti o finchè la focaccia non sarà dorata. Lasciare raffreddare un pò su una griglia. E' fantastica anche per i tempi di lievitazione. Troppo buona!


mercoledì 4 febbraio 2015

Barrette ai cereali


Ingredineti (x 10 pz):
  • 100 gr di cereali Corn Flakes
  • 20 gr di mandorle con la pelle
  • 100 gi di miele (io ho usato il millefiori)
  • 30 gr di zucchero
  • 1 cucchiaio di Maizena (amido di mais)
  • 20 gr di gocce di cioccolato 
Avete presente le famose barrette ai cereali?? Da oggi potete farvele in casa ancora più sane!! Io le ho ingolosite con mandorle e gocce di cioccolato, voi potete scegliere gli ingredienti che più vi piacciono. Per prima cosa in una padella tostare le mandorle, farle raffreddare e tagliarle grossolanamente con un coltello. In un pentolino versare il miele, lo zucchero e portare sul fuoco mescolando di continuo finchè non ci sarà più traccia di zucchero a questo punto aggiungere i cereali e mescolare per bene per amalgamarli al miele e allo zucchero sciolto, aggiungere l'amido di mais, le mandorle tostate e tritate, le gocce di cioccolato e mescolare per amalgamare tutti gli ingredienti (sempre rimanendo sul fuoco). Rivestire una teglia 20x20 con carta da forno (se usate una teglia più grande vi verrano più sottili) rovesciare il composto di cereali  e ungendovi un pò le mani o bagnandovele con dell'acqua e stando attenti che i cereali non scottino troppo schiacciarli per bene. Cuocerli nel forno (precedentemente riscaldato) a 180° per 10 minuti, lasciare intiepidire. Quando i cereali saranno tiepidi e quindi si potranno toccare senza scottarsi, formare le barrette tagliandole con un coltello, ne verrano 10 grandi come le originali. Una volta tagliate essendo ancora tiepide potete "modellarle" con le dita per far aderire meglio alcuni cereali che col taglio potrebbero essersi staccati. Corservare in una scatola chiusa.