giovedì 12 aprile 2018

Biscotti con pezzi di cioccolata e arachidi (senza uova e senza burro)



Ingredienti (x 90 pz):
  • 170 gr di farina 0 (etichetta lilla) w130/160 Molino Bogetto
  • 100 gr di zucchero
  • 50 ml di olio di semi di girasole
  • 25 gr di arachidi
  • 1 bustina di lievito per dolci con cremor tartaro antica ricetta S.Martino
  • 50 ml di latte
  • 100 gr di cioccolato fondente(io uso il cubo della Zaini)
  • 1 bustina di vanillina S.Martino
Io ne ho fatti tantissimi perché li ho fatti piccoli più o meno come gnocchetti di patate, quindi decidete voi per la grandezza, a me piacciono piccini. Io ho impastato con la planetaria con il gancio a foglia, ma potete tranquillamente impastare anche a mano. Nella ciotola mettere lo zucchero, la vanillina, il latte, il lievito e l'olio, mescolare fino ad ottenere una crema, continuare a mescolare e aggiungere la farina a cucchiaiate mentre la planetaria continua ad impastare quando avremo aggiunto metà della farina, incorporare il cioccolato tagliato grossolanamente con il coltello, e le arachidi tritate anche loro grossolanamente e continuando ad impastare aggiungere la farina rimasta sempre un po' alla volta. Per ottenere palline della stessa dimensione o quasi, è utile  formare un rotolino di pasta e poi tagliarlo a tocchetti con il coltello o con un tarocco (come si fa per gli gnocchi di patate), quindi formare le palline con le mani. Disporli sulla teglia ricoperta con carta da forno lasciandoli un pochino distanti l'uno dall'altro. Inforniamo a  180° per 20 minuti circa. Appena usciti dal forno non toccarli ma farli raffreddare completamente. Sono buonissimi. Cioccolato e arachidi sono un'accoppiata vincente.


lunedì 9 aprile 2018

Mini madeleine integrali con olio di cocco e cacao (senza uova e senza burro)



Ingredienti (x 20 pz):
  • 100 gr di farina integrale Verna Mulinum
  • 60 gr di zucchero 
  • 30 ml di olio di cocco (oppure olio di semi)
  • 65 ml di latte
  • 25 gr di cacao amaro S.Martino
  • 1 cucchiaino lievito con cremor tartaro antica ricetta S.Martino
  • 1 pizzico sale
Ho trovato questa ricetta sul blog di Alexandra, apportando alcune modifiche tra gli ingredienti. In una ciotola versate lo zucchero, il latte, l’olio di cocco (precedentemente sciolto se sarà solidificato) e mescolate con una frusta a mano. Aggiungere il cacao, la farina di integrale, il cucchiaino di lievito. Mescolate il composto e riponete la ciotola in frigo a riposo per 30 minuti. Infarinare gli stampi per le madeleine in silicone HappyFlex poi  aiutandosi con un cucchiaino, riempirlo, sbattere lo stampo sul tavolo in modo che si riempiano in modo che l'impasto si distribuisca bene. Infornare in forno già caldo per 12 minuti a 180°. Lasciare raffreddare e togliere dallo stampo, sono profumatissime. Le ho fotografate in uno piattino in voglia di palma EcoBioShopping.





martedì 3 aprile 2018

Pizza istantanea semintegrale con nocciolata fatta in casa



Ingredienti:
  • 250 gr di preparato per pizza tipo 2 istantanea Ruggeri
  • 2 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 170 ml di acqua tiepida
Ingredienti Nocciolata fatta in casa: (non è la dose esatta della pizza ma la dose completa)
  • 200 gr di cioccolato al latte (sciolto a bagnomaria)
  • 15 gr di cacao amaro in polvere
  • 20 gr di zucchero a velo
  • 10 gocce di estratto di vaniglia FlavourArt
  • 100 gr di nocciole
Diciamo che questa non è una vera e propria ricetta ma vi spiego come ho utilizzato il preparato per pizza e come mi sono trovata. Se non avete la Nutella in casa vi consiglio di provare a fare questa buonissima Nocciolata. In una ciotola versare tutti gli ingredienti e mescolare energicamente per qualche minuto con una forchetta, poi rovesciare l'impasto sulla spianatoia "spolverata" di altro preparato (giusto una spolverata per non farla appiccicare perchè l'impasto è molto morbido) rigirare l'impasto come se doveste impanarlo, finchè non sarà più appiccicoso e dividerlo in due sulla spianatoia infarinata stendere l'impasto con le MANI, mi raccomando, non usate il mattarello perchè il risultato è diverso, stesa con le mani viene tutta un'altra cosa, proprio come quello della pizzeria, anzi più buona. Io di solito uso il pizza express per cuocerla, quindi scaldo il fornetto vuoto sul 2 ½ per 10 minuti poi trascorso il tempo inforno le pizza vuota e metto sul 3 finchè non vedo che è cotta bene. Cuocendola nel pizza express viene scrocchierella mentre se la volete più soffice potete utilizzare il forno. Appena esce dal pizza express spalmare su tutta la superficie la nocciolata. Nonostante sia una pizza istantanea devo dire che l'impasto è profumatissimo, sembra una pizza comprata al forno, si crea un'alveolatura incredibile come se avesse lievitato molto tempo e poi è leggerissima, non sembra nemmeno di averla mangiata. Bisognerebbe averne sempre una scorta in casa per le "urgenze".


E questa è la nocciolata fatta da me che potete trovare QUI


venerdì 30 marzo 2018

Hummus


Ingredienti:
  • 240 gr di ceci già cotti (io ho usato quelli in scatola)
  • 40 gr di semi di sesamo
  • 60 ml di acqua calda
  • 54 ml di succo di limone
  • 12 ml di olio extravergine d'oliva
  • 2 gr di paprika affumicata 
  • mezzo spicchietto d'aglio
  • sale
  • pepe
  • prezzemolo
Per prima cosa bisogna preparare la Tahina ovvero la pasta di sesamo, si dovrebbe fare con il mortaio ed il pestello ma se non l'avete potete tranquillamente usare il mixer. Tostare i semi di sesamo i padella per 2o3 minuti rigirandoli spesso, metterli nel mixer e iniziare a frullarli dopo qualche istante aggiungere l'olio, il sale, l'acqua calda e continuare a frullare. Unire i ceci (scolati dalla loro acqua di governo) il succo di limone, l'aglio tritato, il prezzemolo, il pepe, la paprika e continuare a frullare finchè non otterrete una bella crema. Ricetta velocissima e sanissima. Ora potete mangiare il vostro hummus con verdure fresche come pinzimonio, con una pita, con le falafel...Chiuso in un vasetto dura 2/3 giorni in frigorifero. 




sabato 24 marzo 2018

Pizza soffice in teglia con farina di canapa bio



Ingredienti:
  • 180 gr di Farina bio Arifa Ruggeri
  • 20 gr di farina di canapa bio Ruggeri
  • 1 cucchiaino di malto tostato bio Ruggeri
  • 6 gr di lievito di birra 
  • 120 ml di acqua tiepida
Ingredienti per farcire:
  • passata di pomodoro
  • origano
  • sale
  • provola
La farina Arifa non è altro che una miscela di farine biologiche: farina di grano tenero, semola di grano duro, farina di farro e farina si mais, alla quale io ho aggiunto anche della farina di canapa. Se volete una pizza più alta potete aumentare le dosi o farla in una teglia più piccola. Versare in una ciotola l'acqua tiepida, il lievito, il malto mescolare con una forchetta poi aggiungere le farine, il sale e  impastare prima sempre con una forchetta, poi rovesciare sulla spianatoia e impastare a mano, formare una palla, coprirla con la pellicola trasparente e lasciarla riposare 40 minuti, impastarla di nuovo e lasciarla riposare 20 minuti. Trascorso il tempo, riprendere l'impasto e stenderlo sulla carta da forno con un goccio d'olio e mettere a lievitare nel forno spento per minimo 2 orette se c'è molto caldo basterà anche un'ora. Distribuire sulla superficie la passata di pomodoro, la provola, l'origano e il sale. Scaldare il forno e infornare a 180° per 30 minuti.Viene una pizza bella soffice.


mercoledì 21 marzo 2018

Focaccina integrale farcita


Ingredienti (2 pz non troppo alti):
  • 125 gr di farina integrale macina a  pietra Molino Petrucci
  • 75 ml di latte
  • 3 gr di lievito di birra
  • mezzo cucchiaino di malto
  • olio extravergine d'oliva Agridè
  • 3 gr di sale
Ingredienti per la farcia:
  • 6 foglie d'insalata 
  • 2 pomodori san marzano
  • 1 mozzarella
In una ciotola sciogliere il lievito nel latte insieme al malto, poi aggiungere la farina, il sale e mescolare prima con una forchetta poi rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavorare a mano fino ad ottenere un bell'impasto, morbido. Dividere l'impasto in due, formare due palline e lasciar riposare 1 ora. Trascorso il tempo, riprendere le due palline, lavorarle di nuovo, riformarle e farle riposare 30 minuti. A riposo ultimato stendere un foglio di carta forno leggermente unto con olio extravergine senza lavarvi le mani (intendo dall'olio) stendere le focaccine aiutandosi dandole la forma che desiderate, io le ho fatte ovali non più lunghe di 20 cm e non troppo larghe. Coprire la leccarda con la pellicola e lasciare riposare per 4 ore. trascorso il tempo togliere la pellicola, scaldare il forno a 180° e infornare per 15-20 minuti (dipende anche dal vostro forno). Lasciarle raffreddare e mangiarle così come una classica focaccina oppure tagliatela a metà e farcitela come ho fatto io o con gli ingredienti che più preferite.


lunedì 12 marzo 2018

Pizzette integrali sofficissime



Ingredienti:
  • 150 gr di farina integrale Verna Mulinum
  • 100 gr di farina integrale Senatore Cappelli Mulinum
  • 130 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 5 gr di sale
  • 3 gr di lievito di birra fresco
  • 3 gr di malto tostato attivo Ruggeri
 Ingredienti per farcire:
  • passata di pomodoro
  • funghetti
  • carciofini
  • provola
  • origano
  • sale
 Sciogliere il lievito in acqua con il malto poi versare tutti gli ingredienti nella ciotola dell'impastatrice e impastare con il gancio K (quello ad uncino) finchè l'impasto non si sarà incordato, ovvero si sarà staccato tutto dalle pareti e avrà formato una bella palla, lavorarla un pochino a mano, riformare la palla e coprirla con un canovaccio e farla riposare per 2 ore. Trascorso il tempo, rovesciare l'impasto sul piano infarinato e stenderlo non più alto di mezzo centimetro con un coppa pasta largo quanto il diametro di un bicchiere (oppure scegliete voi la dimensione che preferite) ricavare tanti cerchi distribuirli sulla leccarda ricoperta con carta da forno, guarnire le pizzette a piacere e rimetterle a lievitare nel forno spento per un'ora e mezza. Tirarle via dal forno in modo da poterlo scaldare per poi cuocerle a 200° per 15/20 minuti. Si possono anche congelare da cotte per poi metterle direttamente in forno al momento del bisogno. Ottime! Sono buonissime anche il giorno dopo.



mercoledì 7 marzo 2018

Friselle rustiche



Ingredienti (x 10 friselle):
  • 400 gr di preparato per pane pugliese Ruggeri (oppure potete fare un mix di farina 00 e semola rimacinata)
  • 250 ml di acqua
  • 10 gr di lievito di birra (il mio era contenuto nella tasca magica del preparato per il pane)
  • 1 cucchiaino di sale (se usate il preparato è già compreso)
Ingredienti per farcire:
  • fagioli borlotti
  • sgombro sott'olio
  • cipolline borettane 
  • prezzemolo
SLa ricetta per le friselle c'era già sul blog, ma per comodità ve la riscrivo. Ho trovato questa ricetta sul blog di Flavia. Versare tutti gli ingredienti nella ciotola dell'impastatrice e impastare con il gancio K (quello ad uncino), continuare ad impastare finché l'impasto non sarà ben incordato, si dovrà staccare dalle pareti della ciotola lasciandole belle pulite, rovesciare l'impasto sulla spianatoia, lavorarlo per qualche minuto a mano , poi formare una palla e metterla a lievitare a campana per 2 ore. Trascorso il tempo, dividere l'impasto in 5 parti, aiutandosi con le mani formare un filoncino, unire le due estremità per formare una ciambella, posizionarle sulla leccarda ricoperta con carta da forno e far lievitare altri 40 minuti. Infornare in forno già caldo per 20 minuti a 175°. Togliere dal forno e tagliarle a metà in orizzontale (come se fosse un panino da farcire) io ho utilizzato il filo metallico per tagliare il pan di spagna ma potete tranquillamente usare un coltello, rimetterle in forno con la parte tagliata rivolta verso l'alto per 30 minuti a 160°. Lasciarle raffreddare per bene e se non vengono consumate subito conservarle in un sacchetto ben chiuso. Potete guarnirle come preferite, io questa volta ho utilizzato una guarnizione diciamo rustica con fagioli, sgombro e cipolle borretane, prima di guarnirle però vi consiglio sempre di bagnarle leggermente con del brodo, dell'acqua o del sughetto della vostra guarnizione in modo che la frisella sia più morbida al morso o al taglio. P.s: la foto ha il watermark "Hakuna matata" perchè l'ho ritovata sul pc, era pronta per essere postata tempo fa sul mio vecchio blog ma non l'ho mai postata e ora eccola qua ;)


venerdì 2 marzo 2018

Focaccia ai cereali con cipolla e provola affumicata



Ingredienti:
  • 170 gr di farina ai cereali Strapizza
  • 100 ml di acqua tiepida
  • 3 gr di lievito di birra
  • 10 ml di olio extravergine d'oliva Agridè
  • sale
Ingredienti per farcire:
  • 1 cipolla dorata grande
  • olio extravergine d'oliva Agridè
  • sale
  • provola affumicata
Versare in una ciotola l'acqua tiepida, il lievito, mescolare con una forchetta poi aggiungere la farina, il sale e  impastare prima sempre con una forchetta, poi rovesciare sulla spianatoia e impastare a mano, formare una palla, coprirla con la pellicola trasparente e lasciarla riposare 40 minuti, impastarla di nuovo e lasciarla riposare 20 minuti. Trascorso il tempo, riprendere l'impasto e stenderlo sulla carta da forno con un goccio d'olio e mettere a lievitare nel forno spento per minimo 2 orette. Nel frattempo tagliare le cipolle a fettine sottili con la mandolina o con il coltello e condirle in una ciotola con un pò d'olio extravergine d'oliva e con un pizzico di sale. Passati i 30 minuti, riprendere la focaccia cospargere su tutta la superficie la cipolla la provola e lasciare lievitare per 30 minuti. Infornare la focaccia in forno già caldo per 15 minuti a 200°. Buonissima!

domenica 25 febbraio 2018

Biscotti simil krumiri senza uova e senza burro



Ingredienti (x 24 pz):
  • 200 gr di farina 0 bio Ariani
  • 50 gr di amido di riso S.Martino (potete anche sostituirla con fecola di patate)
  • 50 ml di olio di semi
  • 80 gr di zucchero
  • 80 ml di latte
  • 1 cucchiaino di miele
  • 1 bustina di vanillina
  •  mezza bustina di lievito con cremor tartaro S.martino
  • un pizzichino di sale
Impastare tutti gli ingredienti in una ciotola prima con la forchetta poi rovesciare l'impasto sulla spianatoia e lavoratelo con le mani fino ad ottenere un bell'impasto omogeneo. Quest'impasto non ha bisogno del riposo in frigorifero perchè non ha burro, quindi si può lavorare subito. Mettere l'impasto nel sac a poche con la bocchetta a stella più larga che avete, ora con un pò di forza spremete direttamente i biscotti sulla leccarda (ricoperta con carta da forno) dandogli al classica forma un pò curvata dei krumiri. Infornare in forno già caldo per 20 minuti (controllate ogni tanto che non si colorino troppo, il tempo di cottura potrebbe cambiare da forno a forno) una volta sfornati lasciarli raffreddare prima di toccarli o mangiarli.


venerdì 16 febbraio 2018

Biscotti all'arancia semintegrali (senza burro)



Ingredienti (x 140 pz):
  • 1 uovo
  • 100 gr di zucchero
  • 100 gr di Reolì di semi di girasole (in alternativa olio di semi di girasole)
  • 1 cucchiaino lievito per dolci con cremor tartaro antica ricetta S.Martino
  • scorza di un'arancia
  • 40 ml di succo d'arancia fresco
  • 150 gr di farina 00
  • 150 gr di farina Timilia di grano duro integrale La Timpa
  • 30 gr di zucchero a velo per la superficie
Ho trovato questa ricetta sul blog di Benedetta dove ogni ricetta vi assicuro che è una garanzia, questa volta ho un po' modificato la ricetta in base ai miei ingredienti. Questi biscotti sono buonissimi, profumatissimi e semplicissimi, si sciolgono in bocca e purtroppo per la linea uno tira l'altro.  Io ne ho fatti tantissimi perché li ho fatti piccoli più o meno come gnocchetti di patate, quindi decidete voi per la grandezza, a me piacciono piccini. Ho impastato con la planetaria con il gancio a foglia, ma potete tranquillamente impastare anche a mano. Nella ciotola mettere l'uovo, lo zucchero, il lievito e Reolì (è un olio spalmabile, così è più versatile e si può sostituire proprio come il burro vista la sua consistenza, è a base di olio di semi di girasole, acqua e burro di cacao si trova anche a base di olio extravergine d'oliva) mescolare fino ad ottenere una crema, aggiungere il succo d'arancia e la scorza grattugiata, continuare a mescolare e aggiungere la farina a cucchiaiate mentre la planetaria continua ad impastare.Quando l’impasto dei biscotti inizierà a compattarsi metterlo sulla spianatoia e continuare a lavorarlo con le mani, finché non otterremo un bell'impasto liscio e compatto. Per ottenere palline della stessa dimensione o quasi, è utile  formare un rotolino di pasta e poi tagliarlo a tocchetti con il coltello o con un tarocco (come si fa per i gnocchi di patate), quindi formare le palline con le mani. Mettere lo zucchero a velo in una ciotola, e passarci i biscotti io li ho messi sulla ciotola e li facevo roteare muovendola in modo che lo zucchero si distribuisse uniformemente potete mettere anche più di un biscotto alla volta. Disporre sulla teglia ricoperta con carta da forno i biscotti lasciandoli un pochino distanti l'uno dall'altro. Inforniamo a  180° per 20 minuti circa. Appena usciti dal forno non toccarli ma farli raffreddare completamente. Buonissimi.

lunedì 12 febbraio 2018

Pizzette morbidissime


Ingredienti:
  • 250 gr di farina 0 260/280w etichetta blu Molino Bogetto
  • 7 gr di sale
  • 10 gr di lievito di birra
  • 30 gr di burro ammorbidito
  • 10 ml di latte tiepido
  • 50 ml d acqua
Ho trovato questa ricetta sul blog di Ropa. Sciogliere il lievito nel latte tiepido (non troppo caldo altrimenti si "ammazza" il lievito). Mettere nella ciotola dell'impastatrice tutti gli ingredienti tranne l'acqua ed il sale, far lavorare l'impastatrice per qualche minuto poi unire il sale e tanta acqua quanto basta per ottenere un impasto morbido e appena appiccicoso (le pareti dell'impastatrice devono essere belle pulite) Infarinare il piano di lavoro e impastare a mano fino a rendere liscio l'impasto, formare una palla e metterla in una ciotola, ungere la superficie, coprirla con la pellicola trasparente e lasciatela lievitare fino al raddoppio (circa 3 ore). Dividere l'impasto in 6 parti uguali aiutandovi con le mani o meglio la punta delle dita stenderli e lasciarli rilievitare per 30 minuti circa. Condite con un cucchiaio di passata, una spolverata d'origano, il sale e se volete altri ingredienti io ho messo delle verdure, infornale con la teglia posizionata nella parte bassa del forno a 180°. Dopo circa 15 minuti di cottura guarnire con il formaggio e rimetterle nel forno finché non si sarà fuso. Sono morbidissime e sono buonissime sia calde che fredde.


venerdì 9 febbraio 2018

Biscotti al limone semintegrali con semola di grano duro (senza burro)



Ingredienti (x 100 pz):
  • 1 uovo
  • 85 gr di zucchero
  • 5 gr di zucchero a velo vanigliato
  • 50 gr di Reolì di semi di girasole (in alternativa olio di semi di girasole)
  • 1 cucchiaino lievito per dolci con cremor tartaro antica ricetta S.Martino
  • scorza di limone
  • 38 gr di amido di mais S.Martino
  • 88 gr di farina 00
  • 125 gr di farina Timilia di grano duro integrale La Timpa
  • 30 gr di zucchero per la superficie
Ho trovato questa ricetta sul blog di Federica. Questi biscotti sono buonissimi, profumatissimi e semplicissimi.  Io ne ho fatti tantissimi perché li ho fatti piccoli più o meno come gnocchetti di patate, quindi decidete voi per la grandezza, a me piacciono piccini. Ho impastato con la planetaria con il gancio a foglia, ma potete tranquillamente impastare anche a mano. Nella ciotola mettere l'uovo, lo zucchero, il lievito e Reolì (è un olio spalmabile, così è più versatile e si può sostituire proprio come il burro vista la sua consistenza, è a base di olio di semi di girasole, acqua e burro di cacao si trova anche a base di olio extravergine d'oliva) mescolare fino ad ottenere una crema, aggiungere la scorza grattugiata, continuare a mescolare e aggiungere la farina a cucchiaiate mentre la planetaria continua ad impastare.Quando l’impasto dei biscotti inizierà a compattarsi metterlo sulla spianatoia e continuare a lavorarlo con le mani, finché non otterremo un bell'impasto liscio e compatto. Per ottenere palline della stessa dimensione o quasi, è utile  formare un rotolino di pasta e poi tagliarlo a tocchetti con il coltello o con un tarocco (come si fa per i gnocchi di patate), quindi formare le palline con le mani. Mettere lo zucchero a velo in una ciotola, e passarci i biscotti io li ho messi sulla ciotola e li facevo roteare muovendola in modo che lo zucchero si distribuisse uniformemente potete mettere anche più di un biscotto alla volta. Disporre sulla teglia ricoperta con carta da forno i biscotti lasciandoli un pochino distanti l'uno dall'altro. Inforniamo a  180° per 20 minuti circa. Appena usciti dal forno non toccarli ma farli raffreddare completamente. Buonissimi.

lunedì 5 febbraio 2018

Panino di pizza (con farina di Tritordeum)



Ingredienti (x 2 pz):
  • 125 gr di farina di tritordeum Uniqua verde  
  • 6 gr di liveito di birra
  • 3 gr di malto
  • 75 ml di latte tiepido
  • 6 ml di olio extravergine d'oliva bio Agridè 
  • 3 gr di sale
Ingredienti per farcire:
  • patate
  • olio extravergine d'oliva bio Agridè 
  • Groksì! Gusto novello
  • scamorza affumicata
  • ketchup piccante
  • scalogno
La farina di grani antichi è composta da farina di grano tenero tipo 1, semola di grano duro macinata a pietra, farina di farro e farina di orzo. In una ciotola mescolare il latte, il lievito, il malto, aggiungere la farina, l'olio e il sale, impastare prima con la forchetta, poi rovesciare l'impasto sulla spianatoia infarinata e lavorarlo con le mani fino ad ottenere un bell'impasto liscio ed omogeneo, dividerlo in due parti uguali, formare due palline e metterle sulla leccarda infarinata, infarinarle, coprirle con la pellicola trasparente e un canovaccio e lasciare lievitare per 3 ore, riprendere le palline, sgonfiarle e rimpastarle, rimetterle sulla leccarda, infarinarle, ricoprile con con la pellicola e il canovaccio e mettere a lievitare per altre 3 ore. Prendere una palla e stenderla per il lungo con le MANI, mi raccomando, non usate il mattarello perchè il risultato è diverso, stesa con le mani viene tutta un'altra cosa, proprio come quello della pizzeria, anzi più buono. Una volta steso l'impasto infornarne due alla volta nel pizza express e cuocerli per cinque minuti. Io di solito scaldo il fornetto vuoto sul 2 ½ per 10 minuti poi trascorso il tempo inforno i panini sul 3, vengono perfetti. Una volta cotti tagliarli a metà e farcirli, se non si mangiano subito, avvolgerli nell'alluminio. Potete farcirli a piacere io questa volta ho optato per patatine cotte in padella e ketchup piccante e sopra prima di infornarli li ho guarniti con scamorza affumicata, scalogno e una volta cotti e farciti ho messo dei grok sbriciolati grossolanamente sulla superficie, che non sono altro che uno snack 100% formaggio cotto al forno.Con questa guarnizione diciamo che non è un vero e proprio panino perchè va mangiato con forchetta e coltello ma vi garantisco che è buonissimo.


giovedì 1 febbraio 2018

Torta paradiso all'arancia con budino al cioccolato (con farina di farro e senza burro)



Ingredienti (diam.28 cm):
  • 2 uova
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di olio di semi
  • 200 gr di farina di farro monococco Ruggeri
  • 50 gr di fecola di patate S.Martino
  • 1 bustina di lievito per dolci con cremor tartaro S.Martino
  • scorza di 1 arancia
  • succo di 1 arancia
Ingredienti  per la crema:
  • 1 busta di preparato per budino al cioccolato S.Martino
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 500 ml di latte
    Per prima cosa preparare il budino perché servirà tiepido quindi magari farlo anche 10 minuti prima di preparare l'impasto della torta. In un pentolino versare il contenuto della busta poi aggiungere lo zucchero e pian piano aggiungere il latte e mescolare per non formare grumi, una volta unito il latte portare a bollore per 3 minuti continuando a mescolare, togliere dal fuoco e metterlo in una ciotola per farlo raffreddare giusto il tempo di preparare la torta. Nella ciotola della planetaria sbattere le uova con lo zucchero, finché non diventeranno più chiare e spumose, poi aggiungere l'olio di semi, la scorza e il succo dell'arancia, la farina, la fecola e per ultimo il lievito, mescolare bene fino ad ottenere un composto bello liscio, versarne metà in una tortiera ricoperta con carta da forno versare tutto il budino, aiutarsi con un cucchiaio per stenderlo più o meno omogeneo su tutta la superficie ricoprire con l'altra metà d'impasto e  infornare in forno già caldo a 180° per 40 minuti. Sfornare la torta farla raffreddare per bene prima di  sformarla. Una volta fredda vi consiglio di conservarla in frigorifero che sarà ancora più buona. Se preferite avere la farcia di budino esattamente al centro della torta, vi basterà cuocere la torta paradiso e una volta raffreddata tagliarla a metà e farcirla con il budino.

    martedì 30 gennaio 2018

    Biscotti integrali con uvetta (senza uova e senza burro)


    Ingredienti (x 110 pz):
    • 120 gr di farina integrale di grano duro Timilia LaTimpa
    • 50 gr di farina 00
    • 100 gr di zucchero
    • 50 ml di olio di semi di girasole
    • 1 cucchiaino lievito per dolci con cremor tartaro antica ricetta S.Martino
    • 50 ml di latte
    • 100 gr di uvetta 
    • 1 bustina di vanillina S.Martino
    Io ne ho fatti tantissimi perché li ho fatti piccoli più o meno come gnocchetti di patate, quindi decidete voi per la grandezza, a me piacciono piccini. Io ho impastato con la planetaria con il gancio a foglia, ma potete tranquillamente impastare anche a mano. Per prima cosa mettere l'uvetta ad ammollare in una tazza con l'acqua calda. Nella ciotola mettere lo zucchero, la vanillina, il latte, il lievito e l'olio, mescolare fino ad ottenere una crema, continuare a mescolare e aggiungere la farina a cucchiaiate mentre la planetaria continua ad impastare quando avremo aggiunto metà della farina, incorporare l'uvetta strizzata, continuando ad impastare e ad aggiungere la farina rimasta sempre un pò alla volta. Per ottenere palline della stessa dimensione o quasi, è utile  formare un rotolino di pasta e poi tagliarlo a tocchetti con il coltello o con un tarocco (come si fa per i gnocchi di patate), quindi formare le palline con le mani. Disporle sulla teglia ricoperta con carta da forno lasciandoli un pochino distanti l'uno dall'altro. Inforniamo a  180° per 20 minuti circa. Appena usciti dal forno non toccarli ma farli raffreddare completamente. Buonissimi.


    martedì 23 gennaio 2018

    Croissant soffici integrali con cioccolato alle nocciole (senza burro)



    Ingredienti: (x 14 pz)
    • 200 gr di farina tipo 1 Uniqua gialla
    • 100 ml di latte tiepido
    • un pizzico di zucchero
    • 4 gr di lievito di birra
    • 2 gr di sale
     Ingredienti per farcire:
    • 14 cubetti di cioccolato al latte con nocciole (o quello che più preferite)
    • latte per spennellare
    • zucchero per la superficie
      In una ciotola versare il latte tiepido, il lievito, il pizzico di zucchero e mescolare con una forchetta poi aggiungere la farina, il sale e  impastare prima sempre con una forchetta poi rovesciare sulla spianatoia e impastare a mano, formare una palla, coprirla con la pellicola trasparente e lasciarla riposare 40 minuti, riprendere l'impasto, lavoralo di nuovo e lasciarla riposare 20 minuti. Trascorso il tempo, stendere l'impasto sulla carta da forno dando una forma rettangolare, dividere l'impasto a metà per il senso della lunghezza e da ogni metà ricavare 7 triangoli. Sulla base di ogni triangolo mettere un cubetti di cioccolata poi arrotolare partendo sempre dalla base e dare la classica forma del croissant, posizionarli sulla leccarda ricoperta dalla carta forno, coprirli con la pellicola trasparente e lasciare lievitare nel forno spento per 2 ore. Togliere i croissant dal forno, scaldarlo a 180° e nel frattempo delicatamente spennellare la superficie di tutti i croissant con un po' di latte e cospargerli con un po' di zucchero.  Infornare a 180° per 30 minuti.